was successfully added to your cart.

 Duo Roberto Metro – Elvira Foti

 “LE RAPSODIE UNGHERESI DI LISZT”

Trascrizioni originali per pianoforte a quattro mani di Franz Liszt (r. 309)

L’importanza di Liszt come concertista e interprete, il suo contributo all’affermarsi del recital pianistico, il valore delle scelte culturali dei suoi programmi, la sua conquista di inesplorate regioni del timbro e della tecnica pianistica non devono far dimenticare la genialità e l’originalità delle sue ricerche in campo armonico e formale, l’inquieta tensione del suo atteggiamento “sperimentale”, ricco di molteplici precorrimenti. Una ricchezza musicale perfettamente interpretata dal suo Roberto Metro – Elvira Foti, che  stupiscono con la loro personale ma rispettosissima interpretazione dell’opera di Liszt. Un omaggio al musicista, ma anche al pianoforte stesso e alle sue infinite potenzialità.

Rapsodia ungherese in fa min. n. 1

Rapsodia ungherese in do diesis min. n. 2

Rapsodia ungherese in re magg. n. 3

Rapsodia ungherese in mi min. n. 5 Heroïde élégiaque

Rapsodia ungherese in mi bem. magg. n. 6 Pesther Carneval

Rapsodia ungherese in re min. n. 4