was successfully added to your cart.
2018

Giovani concertisti a Casa Menotti. Un piccolo gruppo di selezionati e giovani musicisti hanno affrontato il pubblico con i più interessanti brani del loro repertorio. Una strepitosa occasione per i ragazzi, che attivano così la loro personale linea creativa grazie al magico contatto con il vero pubblico. Ma anche un sentito omaggio alla figura del «padrone di casa», Gian Carlo Menotti, che a soli sette anni compose le sue prime canzoni e quattro anni più tardi scrisse parole e musica della sua prima opera, “La morte di Pierrot”. Grande e devoto sostenitore della collaborazione culturale tra Europa e America, Menotti è il padre del Festival di Spoleto, che abbraccia tutte le arti, e che è divenuto nel tempo una delle più importanti manifestazioni europee. Il festival è letteralmente divenuto “dei due mondi” nel 1977 quando Gian Carlo Menotti ha portato la manifestazione negli USA dirigendolo per 17 anni. Dal 1986 ha diretto tre edizioni anche in Australia, a Melbourne. A molte delle opere liriche programmate al Festival di Spoleto, Menotti ha prestato la sua abilità di regista, ottenendo per questo consenso unanime di critica e pubblico.

 

 

GIOVANI CONCERTISTI è un semplice omaggio dalla sua dimora, un segnale piccolo ma importante del perdurare nel tempo del suo obiettivo meraviglioso ed ambizioso: sostenere lo sviluppo, la creazione, la diffusione, la conservazione ed il rispetto della MUSICA.